Cookie sul Sito Carestream
Usiamo i cookie per darti l'esperienza migliore sul nostro sito. Puoi navigare sul sito Carestream con i cookie disabilitati; tuttavia, la tua visita migliorerà significativamente se i cookie saranno attivi. Se continui senza cambiare le impostazioni, concordi nel ricevere tutti i cookie. Comunque, se lo ritieni opportuno, puoi cambiare le impostazione dei cookie in qualunque momento.

Se vuoi saperne di più (questo è il link alle nostre politiche sulla privacy, dove sono dettagliate le informazioni su come utilizziamo i cookie e su come cambiare le loro impostazioni). Continua

L'investimento di Carestream in tecnologie di prossima generazione e in nuovi segmenti di mercato

Le previsioni indicano un incremento della domanda per i settori dell'Ortopedia e della Medicina dello sport nel corso dei prossimi 20 anni

Perché l'Ortopedia e la Medicina dello sport? Crescita del mercato: a causa del maggiore, nonostante l'invecchiamento, livello di attività fisica della popolazione, la professione medica sta rilevando un aumento del numero di interventi di sostituzione articolare. Oggi il 12% della popolazione ha più di 65 anni (i dati CDC mostrano che le persone con più di 65 anni impongono sul sistema un carico pari a circa 15 volte il valore medio) e che tale percentuale supererà il 20% nei prossimi 20 anni. 

Un mercato sottoservito: non sempre sono state progettate soluzioni specificamente per questi clienti / fornitori di servizi – semplicemente sono state adattate le soluzioni ospedaliere esistenti, quando i soggetti se le potevano permettere. Molti pazienti vengono ancora inviati fuori sede per l'esecuzione di esami di imaging diagnostico, generando visite ambulatoriali aggiuntive e, potenzialmente, ritardando la diagnosi e il trattamento.

OrtopediaLe previsioni indicano un incremento della domanda per i settori dell'Ortopedia e della Medicina dello sport nel corso dei prossimi 20 anni, in considerazione della maggiore longevità dei pazienti e degli stili di vita attivi dei “guerrieri del weekend” e degli entusiasti delle attività di svago.

Il nostro obiettivo è sviluppare per Ospedali e Cliniche, nonché per Fornitori di servizi per la Medicina dello sport, soluzioni ortopediche che siano compatte e che possano essere collocate in una vasta gamma di strutture. Nel settore della Medicina dello sport, il nostro obiettivo è fornire un sistema di imaging digitale da utilizzare nello stadio o nello spogliatoio, che permetta una valutazione tempestiva dei giocatori, per agevolare le decisioni circa l'opportunità che essi tornino a giocare la partita o a svolgere l'allenamento, oppure che siano trasferiti per un trattamento medico ulteriore. 

Questo dovrebbe essere ottenuto a un costo e con una dose di radiazione inferiori rispetto ai moderni sistemi TC total body e dovrebbe fornire inoltre la capacità di ottenere immagini a carico, una caratteristica oggi desiderata ma non disponibile. Il prodotto potrà eventualmente essere sviluppato in misura ulteriore così da fornire la qualità d'immagine adatta per valutare e trattare le lesioni cerebrali traumatiche.

I medici dell'UBMD Orthopaedics and Sports Medicine collaboreranno con i ricercatori di Carestream nella conduzione di studi clinici inizialmente focalizzati sui vantaggi dell'utilizzo della tecnologia TC a fascio conico (Cone Beam CT, CBCT) nella diagnosi e nel trattamento delle lesioni al ginocchio.

Carestream e i Buffalo Bills stanno collaborando per agevolare lo sviluppo, da parte di Carestream, di tecnologia avanzata di imaging medicale pensata per la rivelazione precoce e per il monitoraggio delle lesioni cerebrali. Questa partnership si focalizza sulla necessità di nuova tecnologia che contribuisca ad affrontare problemi essenziali nella Medicina dello sport, particolarmente quelli relativi alle lesioni alla testa.

Carestream e l'Università Johns Hopkins stanno collaborando nella ricerca e sviluppo di nuovi sistemi di imaging 3D, tra cui un sistema CBCT sviluppato per la radiologia muscoloscheletrica e per l'imaging ortopedico degli arti, con applicazioni dalle ferite traumatiche, all'artrite e all'osteoporosi. Carestream e l'Università Johns Hopkins prevedono di ampliare la collaborazione includendo nuovi sistemi per TBI (Traumatic Brain Imaging), in modo da supportare le attività di sviluppo di prodotti Carestream che potrebbero contribuire a migliorare la diagnosi e il trattamento delle lesioni alla testa.

loader Loading Next Item....

 
loader loading...